Standard PBIM (Product Building Information Modeling)

 

 

COSA INTENDIAMO PER PBIM (Product Building Information Modeling)?

 

Il processo BIM* si fonda sull’organizzazione dei dati inerenti l’intero Processo Edilizio, alla base del quale vi è la progettazione dell’Opera e quindi la realizzazione di un modello virtuale 3D.

Un Modello 3D affinché possa essere più vicino possibile alla realtà, deve necessariamente contenere tutte le informazioni derivanti dai prodotti che lo costituiscono. Ecco quindi che i prodotti dell’industria manifatturiera – appunto i PBIM –  assumono un’importanza rilevante.

Tali prodotti diventano i componenti primari su cui basare la progettazione e la costruzione virtuale dell’Opera. Inoltre rappresentano le fondamenta su cui poggiare l’intero Modello di Dati.

Affinché ciò accada i i file dei prodotti PBIM devono contenere tutte le informazioni necessarie per garantire l’accettabilità in cantiere, oltre alle caratteristiche informative dettate dalle maggiori linee guida internazionalmente riconosciute (PAS 1192BS1192). Guide sulle quali, con molta probabilità, si fonderà la futura normativa Italiana in Materia di BIM.

*per maggiori info sul BIM e sul nostro servizio di consulenza in materia, visita la pagina https://www.systemasrl.it/servizi-e-consulting/progetti-di-implementazione-bim/

 

COSA PREVEDE IL SERVIZIO:

Per venire incontro alla necessità di uniformarsi a queste linee guida, Systema ha messo a punto uno Standard derivante da una ricerca condotta in collaborazione con il Politecnico di Torino**, e denominato STD-SYS e che viene utilizzato da numerosi Committenti di rilievo, Progettisti e Imprese di Costruzione.

Lo Standard STD-SYS, tiene conto sia delle linee guida internazionali e sia delle norme locali – come ad esempio l’ UNI8290 per il mercato Italiano e la SIA400 per il mercato Svizzero – e ciò  ha permesso una buona divulgazione delle procedure standard, tanto che già nel 2015 sono state progettate Opere il cui valore complessivo ammonta a 570 Milioni di euro.

La nostra struttura di Consulenza ( BIM SYS ) esaminerà i Vostri prodotti e sceglierà- in accordo con le procedure di Marketing – il percorso migliore per ottimizzare la pubblicazione delle librerie BIM al fine di aumentarne l’efficacia e la visibilità nel circuito di progettazione.

Mediante l’analisi dettagliata delle linee di prodotto sarà possibile aumentare il ROI, minimizzando l’investimento di trasformazione delle librerie in PBIM.

I prodotti virtuali verranno corredati con tutte le informazioni necessari per entrare a pieno titolo a far parte di Progetti BIM, dando una visione di quanto è possibile ottenere con una progettazione mirata al Facility.

 

**per approfondimenti sulla ricerca condotta con il Politecnico visita la nostra pagina https://www.systemasrl.it/perche-quando-e-come-utilizzare-il-bim-per-il-fm-in-italia-ricerca-politecnico-di-torino-e-systema/

 

A CHI SI RIVOLGE IL SERVIZIO:

A tutti i produttori di apparati, di prodotti di sistemi che rientrano a vario titolo nel processo di progettazione e costruzione di Opere Building e Opere Infrastrutturali.

PLUS SYSTEMA:

  • Systema Vi accompagnerà nel processo di adozione dei processi BIM, rendendo i Vostri Prodotti Virtuali Compliance BIM, aumentando e valorizzando il contenuto VDL (Virtual Data Life) dei modelli virtuali.
  • I Vostri Modelli Virtuali verranno trasformati in PBIM secondo quanto richiesto dallo Standard STD-SYS e dalle maggiori  linee guida internazionali.
  • Al fine di aumentare la visibilità dei vostri prodotti sarà possibile pubblicarli nella sezione CDE-VDL511 dedicata PBIM, la piattaforma collaborativa utilizzata dai nostri clienti per attuare il processo di Concurrent BIM, dalla fase di Progettazione alla fase di Esecuzione e Facilty.
  • Verrà inoltre illustrata una accurata Strategia di Manutenzione dei Modelli PBIM al fine di abbattere la naturale obsolescenza dei dati e massimizzare il contenuto VDL (Virtual Data Life) dei modelli virtuali.

RICHIEDI INFORMAZIONI