Tendenze 2018 stampa 3D

8 Tendenze di stampa 3D da tenere d’occhio nel 2018

Con la stampa 3D si produce solo una piccola parte di tutti i prodotti ad oggi fabbricati, ma il settore manifatturiero additivo sta crescendo costantemente man mano che la tecnologia avanza.

Ecco le otto tendenze che dovresti cercare nel 2018.

 

1.IL NUMERO DI APPLICAZIONI E’ IN CRESCITA

Nel 2018 sempre più aziende troveranno nuovi modi di utilizzare la produzione additiva per più applicazioni. I materiali diversi dalle materie plastiche, come i metalli, contribuiranno a facilitare questi nuovi usi, specialmente in settori come quelli automobilistico e aerospaziale. I ricercatori continueranno inoltre a lavorare sulla stampa di materiali biocompatibili da utilizzare nel settore sanitario, e potremmo assistere a significativi progressi in questo campo.

 

2.NUOVE E MIGLIORI MODALITA’ DI PROGETTAZIONE

La stampa 3D consentirà una migliore progettazione del prodotto col crescere del numero di aziende che inizieranno ad utilizzarla durante il processo di progettazione e prototipazione, in abbinata alla tecnologia Internet of Things. Le riduzioni di velocità e costi che la stampa 3D offre nella fase di prototipazione consentiranno alle aziende di testare più versioni del loro design. Consentirà, inoltre, di salvare e accedere facilmente ai  progetti, testare idee diverse e combinare aspetti di vari progetti.

 

3.I PROCESSI SARANNO ACCELERATI

La velocità del processo di stampa 3D continuerà ad aumentare, rendendola più competitiva con i metodi di produzione tradizionali. Gli esperti si aspettano che questa tendenza sia guidata in gran parte dai software. Gli attuali player continueranno a migliorare la velocità dei loro prodotti, mentre i laboratori di ricerca continueranno a lavorare su nuovi progetti innovativi.

 

4.I COSTI CONTINUERANNO A DECRESCERE

Un altro fattore che alimenterà l’adozione crescente, è il continuo abbassamento dei costi, mentre la tecnologia continuerà a migliorare. Mentre la stampa 3D è sempre stata utilizzata per la produzione su bassa scala, la tecnologia comincerà ad emergere come strategia per ridurre le spese su una scala più ampia. Poiché i progressi tecnologici consentono ai produttori di stampare più tipi di materiali, le aziende saranno in grado di risparmiare di più riducendo gli sprechi. Questi risparmi possono essere significativi, dal momento che nella produzione CNC abbiamo circa il 60% al 70%  di materiale di scarto.

 

5.LA PERSONALIZZAZIONE DI MASSA COMINCERA’ A PRENDERE PIEDE

Le nuove funzionalità consentiranno anche una maggiore personalizzazione. I produttori saranno più facilmente in grado di modificare i disegni in base alle richieste dei clienti, aprendo la strada alla personalizzazione di massa. Con il miglioramento delle tecnologie, aumenterà anche il numero di elementi che le aziende possono personalizzare.

 

6.ESPANSIONE DELLE INTEGRAZIONI POSSIBILI

Nel 2018 sarà più facile per le aziende integrare la stampa 3D nei loro processi, nei flussi di lavoro e nei software e hardware in uso. Le stampanti 3D saranno sempre più in grado di lavorare insieme per consentire l’uso su una scala più ampia. Ciò spingerà più produttori ad adottare la tecnologia perchè si verificheranno meno interruzioni nei flussi di lavoro esistenti e verrà richiesto un minor numero di risorse da implementare.

 

7.L’AUTOMAZIONE GIOCHERA’ UN RUOLO PIU’ GRANDE

Il ruolo dell’automazione nella produzione continua a crescere, e questa tendenza si riscontra anche alla stampa 3D. Nel 2018 le tecnologie di produzione additiva saranno in grado di integrarsi sempre meglio con altri processi automatizzati, rendendo così un processo di produzione complessivo altamente automatico. Vedremo anche più stampanti che utilizzano processi automatizzati nelle proprie operazioni, come le stampanti che restituiscono automaticamente i materiali non utilizzati alla cartuccia. Questa maggiore automazione renderà più semplice l’adozione della tecnologia di stampa 3D.

 

8.AUMENTO DELLE COLLABORAZIONI

Il 2018 vedrà un’incremento collaborazione tra vendor di stampanti 3D  e aziende di altri settori. HP e Deloitte, ad esempio, hanno collaborato verso la fine del 2017 per portare le stampanti HP in più impianti di produzione. Le funzionalità avanzate di personalizzazione consentiranno inoltre  alle aziende manifatturiere che utilizzano la manifattura additiva  di lavorare con i clienti di altri settori su soluzioni adeguate alle loro esigenze.

 

 

 

Articolo originale: http://www.fabbaloo.com/blog/2018/1/24/8-3d-printing-trends-to-keep-an-eye-on-in-2018

Nessun Commento

0

Commenti chiusi