Blog

I tre fondatori di exii

L’arto bionico giapponese progettato con la stampa 3D

Prendi tre giovani inventori giapponesi, una stampante 3D consumer e la voglia di costruire una mano robotica a basso costo.

Il risultato è exii (http://exiii.jp/). Non è un progetto unico nel suo genere, ma ha una storia di collaborazione e innovazione interessante da raccontare.

 

Le protesi robotiche exii

Le protesi robotiche exii

 

 

IL PROGETTO exii

Uno dei tre inventori, Genta Kondo, viene da studi universitari sulle protesi. Ha approcciato la robotica quando è entrato a lavorare in Sony, dove ha anche iniziato ad occuparzi di prototipazione  con la stampa 3D.

Grazie alla collaborazione con un ingegnere della Panasonic – Hiroshi Yamaura – costruisce un primo prototipo di protesi comandato con impulsi mioelettrici. L’arto artificiale viene alimentato da una batteria e controllato dai segnali elettrici che i muscoli umani generano con il loro movimento.

A corredare il progetto sul lato estetico una terza giovane mente: Tetsuya Konishi, un designer industriale di Osaka anch’egli tra le fila di Panasonic

E quando il progetto ha vince il James Dyson Award  un riconoscimento internazionale che premia le nuove generazioni di designer engineer – nel 2014 solleva l’interesse di Akira Morikawa, magnate della televisione nipponica che ha perso un’arto a causa di un incidente d’auto e che decide di investire nel progetto.

 

Morikawa indossa la protesi exii

Morikawa indossa la protesi exii

 

In nemmeno due anni il progetto viene industrializzato e ha portato al perfezionamento dell’arto con la creazione di altri due modelli.

La filosofia alla base è rimasta sempre la stessa: la produzione di protesi a basso costo (300 dollari in materiali) e la possibilità di migliorarlo grazie ad una logica opensource.

 

Per maggiori informazioni:

 

Sito Autodesk progetto Exii (in inglese)  http://www.autodesk.com/customer-stories/exiii

Articolo TechinAsia (in inglese)  https://www.techinasia.com/exiii-hackberry-robotic-prosthetic-arm-startup

No Comment

0

Sorry, the comment form is closed at this time.