Blog

La pensilina sostenibile progettata con Fusion 360

Un esempio di progettazione sostenibile con Autodesk Fusion 360: pensilina Autobus Orchard

Il design ha il grande privilegio di unire le persone. Il progetto della pensilina dell’autobus Orchard propone un design flessibile che permette di creare diversi layout ed include componenti che possono essere adattati a seconda dello spazio disponibile, della posizione geografica e delle specifiche tecniche del contesto urbano in cui deve essere posizionata. I moduli che sostengono i posti a sedere possono essere utilizzati come bacheche (come già avveniva in passato) o come vetrine per prodotti specifici, opere d’arte o elementi decorativi adatti alla specifica comunità urbana. Un tetto verde e diverse soluzioni di illuminazione basate su pannelli solari, sono una buona alternativa ecologica che permette di ridurre il consumo di energia.

Informazioni generali sul progetto:

Nome del progetto: Bus Stop Orchard

I progettisti: Lara Cardoso, Andrew Magee, Mariana Pinheiro, e Trupti Pomaje (con la collaborazioen del Prof.Alex Lobos) – Rochester Institute of Technology

Data del progetto: Dicembre 2015

Obiettivi di progettazione

  • Promuovere ed incentivare l’impegno della comunità nel processo di progettazione
  • Integrare i pannelli solari alle soluzioni basate sulle tettoie verdi come modalità alternative di alimentazione volte a favorire il risparmio di energia
  • Incoraggiare l’interazione e la socializzazione durante l’attesa dell’ autobus
  • Rendere la fermata un luogo adatto alla promozione locale di artisti, aziende, etc.

Principi di sostenibilità

  • Design open-ended: può essere messo a punto dai committenti.
  • Design modulare: si adatta alle esigenze specifiche e layout
  • Integrazione degli elementi naturali: tettoia verde che favorisce l’isolamento naturale
  • Design convincente per incoraggiare l’interazione dell’utente e l’impegno della comunità

 

 

Caratteristiche principali di progettazione ed adattabilità

Il design semplice e geometrico consente di integrare diversi componenti alla struttura base, a seconda della posizione della fermata dell’autobus. Ad esempio la neve ed il freddo possono essere un problema. In questo caso possono essere installate pareti aggiuntive per fornire il riparo necessario. Per posizionamenti in luoghi caldi si preferisce, invece, un layout aperto, con una struttura leggera che si integra facilmente con l’ambiente urbano.

 

Adattabilità pensilina Orchards

La pensilina Orchards è adattabile in base alle condizioni metereologiche

 

 

Materiali e forme

Per permettere una maggiore integrazione con l’ambiente circostante, la fermata per autobus Orchard utilizza forme geometriche semplici, materiali basilari e molto vetro. Tutto ciò consente una maggiore integrazione con lo spazio circostante e con l’architettura locale. Ulteriori elementi che possono far parte della struttura sono i bidoni per i rifiuti differenziati, i display per le informazioni legate alle linee degli autobus ed i segnali stradali.

 

MAteriali e forme utilizzate per la pensilina

L’utilizzo di materiali semplici permette l’integrazione con lo spazio circostante e con l’architettura locale.

Cubi modulari

Elementi a cubo modulari possono essere utilizzati per realizzare i posti a sedere o per ospitare elementi ed oggetti che riflettono gli interessi della comunità, come opere d’arte locali, progetti scolastici, elementi di artigianato, etc. Ogni cubo è ancorato al terreno e comprende un meccanismo di bloccaggio nascosto sotto la superficie superiore, in grado di proteggere i contenuti ospitati all’interno. Ogni cubo, inoltre, include una lampada alimentata ad energia solare in grado di fornire l’illuminazione interna e quella dell’ambiente circostante.

cubi modulari per la pensilina Orchards

Ogni cubo è ancorato al terreno e comprende un meccanismo di bloccaggio nascosto sotto la superficie superiore, in grado di proteggere i contenuti ospitati all’interno.

Tettoia verde

La fermata dell’autobus è dotata di una tettoia verde che favorisce l’isolamento termico dal calore generato dal sole senza la necessità di installare un impianto di aria condizionata. Le piante rendono l’ambiente più naturale ed abbelliscono lo spazio urbano, creando una sorta di orto comunitario e favorendo l’interazione sociale. Un sistema di grondaie interne raccoglie l’acqua in eccesso dal tetto e la convoglia verso il suolo senza affinché non crei disagio agli utenti in attesa alla fermata dell’autobus.

 

La tettoia verde

La tettoia verde che favorisce l’isolamento termico dal calore generato dal sole senza la necessità di installare un impianto di aria condizionata.

 

Elementi di Fusion 360 implementati ad hoc per il design sostenibile:

• Progettazione in modalità “Model”

• Extrude > progetto generale

• Press pull > cut out

• Joints and assemblies > definizione dei modelli di progettazione

• A360 > cloud rendering ed integrazione legata all’ambiente

 

Per maggiori informazioni puoi visitare http://sustainabilityworkshop.autodesk.com/project-gallery/orchard-bus-stop#sthash.0kuY3eJv.dpuf

No Comment

0

Sorry, the comment form is closed at this time.