Workshop BIM Bologna

BIM 4.0: da costo a ricavo – Strumenti, tecnologie e persone per sviluppare nuove opportunità di business attorno al BIM

 

Systema ti invita ad una serie di workshop sul Building Information Modelling: non i soliti seminari tecnici, ma un’occasione di confronto e networking sul tema. Non mancheranno i momenti didattici, ma vogliamo rappresentino lo spunto per sviluppare riflessioni e scambi di opinione tra i partecipanti.

 

LA FORMULA

Quattro incontri, quattro tematiche non banali che gravitano intorno al concetto di BIM: andremo al di là di definizioni tecniche e teorie già viste o sentite, affrontando il tema con particolare focus alle opportunità di business che possono essere generate. Opportunità che si sviluppano se il BIM viene affrontato con metodo e in un’ottica che va oltre la progettazione: insieme vedremo cosa significa.

 

GLI APPUNTAMENTI

Gli incontri si sviluppano nell’arco di un paio di mesi e si svolgeranno dalle ore 17:00 alle ore 19:00.

Consigliamo di partecipare a tutti i workshop dato che gli argomenti verranno affrontati secondo un percorso logico e una consequenzialità.

 

1° Workshop –  E’ un buon BIM solo se… 23 gennaio 2020

Si parla molto dell’importanza del BIM, del suo apporto strategico, della necessità dell’adozione… se ne parla molto, forse troppo e lo si vede all’opera troppo poco per poter imparare a giudicarlo, a richiederlo e a dargli un valore economico. Eppure se non riusciamo a dargli un valore, non potrà essere un elemento di innovazione da associare all’opera, non potrà fare la differenza, ma resterà solo un requisito.

Qual è quindi il metro di misura per giudicare un buon BIM?

Noi rispondiamo che un buon BIM non lo decide una norma, lo decidono la qualità e la fruibilità delle informazioni per tutti gli operatori del settore.

PARLEREMO DI:

  • Il BIM è una questione di filiera: dal concept al Facility Management
  • Standard BIM e fruibilità del dato: due elementi fondamentali perché si possa distinguere un buon BIM
  • Linee guida e template: approcciare al BIM con metodo dalla progettazione 
  • Coordinamento e condivisione del progetto per tutti gli attori: l’importanza di una piattaforma di condivisione. 

 

2° Workshop – Il BIM si può vendere come prodotto? 30 gennaio 2020

Il concetto che il dato informativo ben strutturato e flessibile rappresenti il vero differenziale per la qualità del BIM può essere sfruttato per ottenere un vantaggio competitivo rispetto ai competitor e accrescere il valore della propria proposta?

Per noi sì.

E’ proprio il dato che ci permette di creare il valore oltre la progettazione 3D: basta conoscere in che modo e come comunicarlo al cliente.

PARLEREMO DI:

  • Oltre il BIM: il concetto di Architettura Digitale e la centralità del dato informativo
  • L’ Architettura Digitale come prodotto 
  • Monitorare i tempi e le milestone della commessa.  
  • Prevedere e monitorare i costi attraverso il dato informativo già in fase progettuale. 
  • BIM & Facility Management. Progettare bene per gestire al meglio

 

3° Workshop – La vera strategia Digitale: essere flessibili ed integrarsi 6 febbraio 2020

Il BIM rappresenta un primo passo, ma per fare davvero la differenza e distinguersi dalla massa è necessario una vera e propria strategia Digitale. Occorre innanzitutto sapersi adattare alle esigenze del cliente ed essere flessibili, utilizzando strumenti e tecnologie che ci facilitino. Non solo. Occorre anche sfruttarle per digitalizzare l’intera filiera e le operazioni che interessano i diversi attori concorrenti ad un progetto BIM.

Ospite: Ing. Giacomo BergonzoniBIM Manager Open Project

 

PARLEREMO DI:

  • Dal progetto al multiprogetto
  • La flessibilità: capire e soddisfare le esigenze del cliente. Quanto ci costa non adattarci alle richieste specifiche?
  • Customizzare la proposta con la tecnologia: come adattare il progetto agli standard esterni
  • La trasparenza del modello in tutte le sue fasi
  • Il coordinamento del progetto tra il progettista e il committente 

 

4° Workshop – Quali nuove tipologie di servizi implica il BIM? 13 febbraio 2020

Il BIM è un Digital Disruptor, ossia uno di quei cambiamenti digitali radicali che stravolgono le logiche e le dinamiche di un settore. Un cambiamento così epocale si trascina nuove opportunità, nuovi servizi e nuove modalità di lavoro per l’intera filiera.

La base dati BIM come può essere sfruttata nelle fasi successive alla progettazione?

Quali vantaggi per gli altri attori della filiera?

In questo ultimo appuntamento cercheremo di scoprire le nuove frontiere del BIM 4.0.

 

PARLEREMO DI:

  • Dopo la progettazione: come gestire la base dati e la documentazione in maniera efficiente 
  • Il Cantiere Digitale: la verifica delle non conformità partendo dal modello BIM 
  • BIM per il Procurement: la gestione della manutenzione e degli asset 
  • BIM&IoT: l’evoluzione dal dato ai Big Data.
  • Comunicare il progetto in maniera accattivante: BIM & Realtà Virtuale 

 

ISCRIZIONI

Siamo spiacenti, ma i posti per i workshop sono ESAURITI.

Sei comunque interessato? Ti consigliamo di inviare una mail a marketing@systemasrl.it con le date che ti interessano ed entrare in lista d’attesa. Sarà nostra cura comunicarti se saremo in grado di accogliere la tua iscrizione e farti partecipare.

 

 

 

 

Data

23 Gen 2020 - 13 Feb 2020

Ora

17:00 - 19:00

Luogo

Filiale Systema Bologna
Via Persicetana Vecchia 7/6 Bologna
Categoria

Organizzatore

SYSTEMA SRL
Telefono
+39 0362 31391
Email
marketing@systemasrl.it
Sito web
https://systemasrl.it/chi-siamo/
X
QR Code
1 Commento

Scrivi Commento