Blog

Ricerca BIM PoliTO

“Perchè quando e come utilizzare il BIM per il FM in Italia” – ricerca Politecnico di Torino e Systema

Systema è lieta di annunciare la pubblicazione della ricerca “Perchè quando e come utilizzare il BIM per il FM in Italia” realizzata dal Politecnico di Torino in collaborazione con Systema e grazie al finanziamento di Autodesk.

 

Lo scopo principale della ricerca è quello fare chiarezza ed ordine sulle informazioni reperibili riguardo al BIM – Building Information Modeling – e offrire una metodologia di lavoro realmente applicabile: l’obiettivo è di definire un modello integrato di informazioni per una gestione efficiente della commessa in ogni sua fase, dal progetto al facility management. Una sorta di linea guida per una corretta impostazione di un progetto che possa definirsi “BIM compliant”.

 

Il documento si propone di raccogliere in una sintesi teorico-pratica i concetti fondamentali necessari per impostare un processo di lavoro collaborativo basato proprio sulla metodologia del Building Information Modelling (BIM).

 

Altra finalità è quella di raccogliere le informazioni e gli studi a livello di standard e classificazione – anche lato facility management –  ed offrirne una visione ordinata ed utile per il panorama edilizio e delle infrastrutture italiano.

 

Chi sono quindi i destinatari della ricerca? Gli attori della filiera edilizia interessati ad ottimizzare i processi operativi delle proprie imprese o studi professionali che vogliano utilizzare realmente il BIM nel mercato delle costruzioni italiano.

 

Il risultato ottenuto è frutto della stimolante collaborazione tra  entità diverse, con esperienze e scopi personali differenti, ma con l’obiettivo comune di realizzare uno studio utile all’implementazione di progetti BIM compliant: il Politecnico di Torino e Systema Srl. La metodologia proposta nella ricerca viene esplicitata attraverso un caso studio reale, promosso da Idest Group, società di ingegneria e servizi torinese. La case history riguarda la ristrutturazione di un edificio storico nel centro di Torino allo scopo di costruire una palestra con piscina e centro benessere.

 

Il progetto di ricerca è finanziato da Autodesk Inc., società multinazionale fondata nel 1982 e leader mondiale nella fornitura di software e servizi rivolti alla progettazione di infrastrutture, costruzioni civili e industriali e di contenuti multimediali per l’intrattenimento, progettazione meccanica e manifatturiera, nonché di sistemi PLM. Autodesk Inc., azienda da sempre attenta all’innovazione e alla ricerca, da anni è promotrice di iniziative e studi dedicati al Building Information Modeling e volti ad un continuo miglioramento dei processi progettuali – e non – legati al BIM.

 

La collaborazione tra il Politecnico di Torino e Systema dura ormai da alcuni anni: la Prof.ssa Anna Osello – ospite fissa alle nostre tavole rotonde “BIM Executive” – e il suo staff di ricercatori hanno offerto il punto di vista accademico sul BIM durante i seminari Systema, e collaborano attivamente con noi su alcuni importanti progetti che implicano l’utilizzo della metodologia e degli strumenti Building Information Modeling.

 

A breve verrà resa disponibile il download la versione elettronica della ricerca. Stay tuned!

1 Comment

3

Sorry, the comment form is closed at this time.